Chiusura scuole

Chiusura scuole di ogni ordine e grado

SABATO 26 GENNAIO

IL SINDACO dispone ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado su tutto il territorio comunale di Montella, esteso al personale, ai docenti e agli addetti ai lavori, fino a nuove disposizioni.

AVVISO EMERGENZA RIFIUTI

Da Giovedì 24 Gennaio sarà sospesa la raccolta del vetro

IRPINIAMBIENTE COMUNICA CHE DA GIOVEDI 24 GENNAIO 2019 LA RACCOLTA DEL VETRO VERRA’ SOSPESA PER MOTIVI DI INDISPONIBILITA’ DELLA PIATTAFORMA DI CONFERIMENTO. NUOVE DISPOSIZIONI SARANNO TEMPESTIVAMENTE COMUNICATE.

SI CONFIDA NELLA COMPRENSIONE DEI CITTADINI.

Intitolazione Piazza Ferruccio Apicella

Domenica 16 Dicembre 2018 presso Largo dell’ Ospizio si terrà la cerimonia di intitolazione dell’area al dott. Ferruccio Apicella

L’Amministrazione comunale di Montella, con la preziosa collaborazione della “Commissione per la biografi­a e cronologia storica degli uomini più insigni ed illustri del nostro Paese” ha previsto l’intitolazione di diverse aree pubbliche ad illustri concittadini scomparsi.

Lo scopo è quello di diffondere la cultura, il rispetto della tradizione, la promozione e la conoscenza del territorio anche attraverso la commemorazione di quegli uomini, figli di questa terra, che si sono distinti per pregio, tratto culturale ed umano e sapienza nello svolgimento della propria professione e che hanno lasciato un segno nella memoria collettiva della Comunità Montellese.

La commissione, istituita con delibera di Giunta (n. 41/2014), è presieduta tra gli altri dal Prof. Virginio Gambone, dal Prof. Tullio Barbone, dal compianto Prof. Carlo Ciociola (cui è subentrato il Dott. Silvestro Volpe), e dall’ingegnere capo del Comune di Montella. Questa Amministrazione, ha ripreso con entusiasmo l’ottimo lavoro svolto dalla commissione, un lavoro ben articolato composto da relazioni e rimandi storici e bibliografici e con le delibere 131, 132, 133, 134 del 27 Agosto 2018 ha deciso che le seguenti aree del paese cambieranno toponomastica e saranno intitolate ai seguenti personaggi:

  • Largo Garzano diventerà Piazza “Filippo Capone”;
  • Il Campo sportivo Comunale diventerà il Campo sportivo “Guido Basile
  • La casa della musica e della cultura di palazzo Bruni Roccia di Via S.Nicola diventerà Palazzo “Aurelio Fierro
  • Largo dell’Ospizio diventerà Piazza “Ferruccio Apicella

La prima presentazione riguarderà l’indimenticato e indimenticabile Dott. Ferruccio Apicella. Proprio in onore di quest’ultimo, Domenica 16 Dicembre alle 10,15 ci sarà la cerimonia di intitolazione della Piazza (ex Largo dell’Ospizio) con parere favorevole del Ministero per i beni e le attività culturali ed il Prefetto di Avellino protocollo 54/831 del 03/12/2018). A seguire, alle ore 11,00 presso il Palazzo Bruni in Via S.Nicola, si terrà un incontro per ricordare l’uomo e il professionista.

Il Medico del Popolo, come era conosciuto, sarà ricordato alla presenza del Sindaco di Montella Ferruccio Capone, del Prof. Virginio Gambone (membro della Commissione per la biografi­a e cronologia storica degli uomini più insigni ed illustri del nostro Paese), dall’ Avv. Tommaso Sarno (già legale del Gruppo Federconsorzi) e dal Prof. Dott. Michele Mastroberardino (già Direttore UOC di Pneumologia presso l’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino).

L’Amministrazione comunale di Montella invita la popolazione a partecipare per ricordare Ferruccio Apicella, il quale ha rappresentato un punto di riferimento medico per la collettività montellese ed Alta irpina. Il suo operato, sempre impeccabile, è stato riconosciuto dai massimi esponenti del sistema sanitario provinciale e regionale. Chi lo conosceva, lo ricorderà sempre come uno “studioso” instancabile ma sempre disponibile, ed i suoi pazienti lo ricordano con profonda ammirazione anche per via delle sue visite notturne con qualsiasi condizione al fine di alleviare qualche sofferenza.

Un uomo ed un professionista esemplare, che a 30 anni dalla sua scomparsa, sarà giustamente ricordato al fine di diffondere la cultura ed il rispetto della tradizione alle nuove generazioni.

LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

Giornata mondiale contro la violenza di genere

Convegno-dibattito alle ore 10,00 presso il centro sociale di via I.Panico.
LA CITTADINANZA E’ INVITATA A PARTECIPARE

Con la delibera n.166 del 29/10/2018 l’Amministrazione comunale di Montella organizza una importante manifestazione-dibattito “Contro la violenza sulle donne” presso il centro sociale di Montella in via I. Panico.

Il dibattito avrà luogo sabato 24 Novembre 2018 alle ore 10,00 e si terrà in vista della giornata mondiale contro la violenza sulle donne.  designato per il  25 c.m. con la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

 

E’ ferma intenzione di questa Amministrazione Comunale promuovere iniziative culturali finalizzate ad approfondire tale tema sociale, commenta l’assessore Giovanna Moscariello.

Siamo molto vicini al tema della violenza sulle donne e dopo la riuscita iniziativa dello scorso anno abbiamo voluto fortemente coinvolgere le scuole proponendo un Concorso Letterario sul tema della Violenza di Genere in tutte le sue forme. L’iniziativa è rivolta agli alunni delle terze classi della Scuola Media dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci di Montella ed ha come fine quello di sensibilizzare ed educare le nuove generazioni al rispetto di genere.

 

Il racconto vincitore sarà premiato nel corso della manifestazione. Il premio consisterà in un buono spesa di euro 300,00, che potrà essere utilizzato per l’acquisto di materiale didattico e libri utili agli studenti della classe.

Per l’occasione, prosegue Moscariello, intendo ringraziare la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo G. Palatucci di Montella – MariaCarmela Iorio, perché è sempre attenta e disponibile a tale tematica come tutti gli insegnanti delle classi interessate al concorso letterario.

 

Al dibattito, oltre alla dirigente Iorio, saranno presenti anche il sindaco di Montella – Ferruccio Capone, l’assessore all’istruzione – Giovanna Moscariello, il Presidente del Consorzio Alta Irpinia – Stefano Farina, la scrittrice Chiara Cavallaro, l’educatrice professionale del consorzio Alta Irpinia – Clementina Scandone, la direttrice del Consorzio Alta Irpinia – Michela Iuliano e il Presidente della provincia di Avellino – Domenico Biancardi.

Inoltre un ringraziamento particolare va all’assessore Della Polla per aver collaborato all’ iniziativa organizzando anche una “Camminata contro la violenza” per le vie del paese e per aver coinvolto le attività produttive chiedendo loro di colorare le vetrine dei negozi di colore arancione che è diventato simbolo di un futuro luminoso e ottimista esente dalla violenza contro donne e ragazze.

Data l’importanza del tema e dell’evento, la cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

COMUNICATO COMUNE DI MONTELLA

Dichiarazione del sindaco Capone sul furto all’istituto Scolastico

Sul furto all’Istituto scolastico Palatucci il sindaco di Montella, Ferruccio Capone, dichiara: “Esprimo condanna per un atto oltraggioso e nello stesso tempo la solidarietà alla Dirigente scolastica, dott.ssa Iorio, al corpo docente, agli addetti ai lavori e agli studenti. L’Amministrazione comunale, di concerto con la Dirigenza scolastica, verificherà la possibilità di migliorare la video-sorveglianza confidando anche nella collaudata professionalità dei Carabinieri della Compagnia di Montella. I militari – dice Capone – di sicuro assicureranno alla Giustizia gli infami ladruncoli che hanno procurato sconcerto nel nostro sistema scolastico. La stessa Dirigente mi informava sul normale svolgimento delle lezioni, pur con il dispiacere di aver subito un atto vile ovvero un attacco alle Istituzioni poste alla formazione dei nostri bambini. Questo a dimostrazione della professionalità di chi dirige l’Istituto”.

Comunicato Comune di Montella

Leggi il comunicato sulla situazione castanicola Montellese

L’Amministrazione comunale di Montella intende fare delle importanti precisazioni in merito all’eccessivo allarmismo creatosi intorno al mondo castanicolo locale ed in particolare riguardante il fungo “Gnomoniopsis”, che starebbe mettendo in ginocchio la castanicoltura montellese.
“A tal riguardo – si comunica – si denota una campagna esageratamente allarmante, autolesionista e nociva che rischia di indebolire ulteriormente l’immagine di un prodotto storicamente riconosciuto come eccellenza mondiale. Questa eclatante campagna diffamatoria e disinformativa potrebbe risultare lesiva nei confronti dell’intera collettività castanicola irpina per cui necessita di approfondimenti storici da parte di soggetti competenti”.
Per questo ed altri motivi, l’Amministrazione comunale di Montella parteciperà e invita a partecipare attivamente all’importante convegno previsto per la giornata di venerdì 12 ottobre, alle ore 17,30 presso la Villa E. & C. De Marco avente cpome tema: “Le problematiche della produzione castanicola annualità 2018”.
“Il sindaco Ferruccio Capone – si legge nella nota dell’Amministrazione comunale di Montella – è a stretto contatto con la Coldiretti Avellino nella persona del presidente Salvatore Loffreda con il quale si condivide l’esagerato allarmismo per un problema che si era già presentato più volte in passato ma che era stato risolto senza grandi danni consequenziali. La malignità relativa al fungo Gnomoniopsis, infatti, risiederebbe nel cambiamento climatico riguardante soprattutto le abbondanti piogge registrate in estate e il relativo rialzo dell’umidità notturna. I castanicoltori più esperti, inoltre, consigliano di mettere da parte il raccolto della prima settimana, in quanto potrebbe contenere percentuali più alte di prodotto non sano con conseguente caduta anticipata dall’albero”.
“Il Comune di Montella, in ogni caso, si è dimostrato immediatamente sensibile alla questione, in quanto con la delibera n.153 del 04.10.2018 si è richiesto alla Regione Campania (nelle persone di Vincenzo De Luca, Maurizio Petracca, Franco Alfieri e Rosetta D’Amelio) di intavolare iniziative urgenti per contrastare questo nefasto fenomeno”.