Manutenzione rete idrica

Mercoledì 01 Luglio dalle 8,30 alle 13,00 potrebbero verificarsi disservizi nell’erogazione dell’acqua nelle seguenti zone…

Mercoledì 01 Luglio dalle 8,30 alle 13,00 potrebbero verificarsi disservizi nell’erogazione dell’acqua nelle seguenti zone:
-Via Giulio Capone
-Via San Nicola
– Via Torre
– Via Spinella
– Via Serra
– Via Cisterna
– Via Federico II
– Via D. Ciociola

Spostamento contenitori raccolta abiti usati

Si avvisa la cittadinanza che tutti i contenitori di raccolta indumenti usati sono stati ricollocati presso l’area P.I.P di Contrada Baruso nel parcheggio antistante i depositi di Irpiniambiente.

Si avvisa la cittadinanza che tutti i contenitori di raccolta indumenti usati sono stati ricollocati presso l’area P.I.P di Contrada Baruso nel parcheggio antistante i depositi di Irpiniambiente.

Da Lunedi 22/06 facoltativo l’uso delle mascherine

Uso facoltativo delle mascherine dal 22/6/2020. Resta l’obbligo per i luoghi affollati e/o chiusi.

RESTA OBBLIGATORIO PORTARLE AL CHIUSO

Pubblicato il provvedimento ricognitivo di alcune norme già previste dalle precedenti ordinanze, con specifico riferimento all’uso delle mascherine e alla ripresa delle attività lavorative “in presenza” (smart working) nel rigoroso rispetto dei protocolli di sicurezza.
Come annunciato, e come già stabilito nella precedente ordinanza, dal 22 giugno 2020, non è più obbligatorio ma facoltativo, l’uso delle mascherine all’aperto. Resta invece obbligatorio l’uso delle mascherine al chiuso (mezzi pubblici, negozi, supermercati etc.) e in tutte le situazioni di assembramento o dove non vi è la possibilità di mantenere il distanziamento di almeno un metro.
Nel provvedimento si affronta anche il tema dello smart working, con l’indicazione di facilitare progressivamente la ripresa delle attività lavorative in presenza sempre nel rispetto delle norme di sicurezza.

Scarica il provvedimento:
http://www.regione.campania.it/assets/documents/atto-di-richiamo-del-20-giugno.pdf

Riapertura del mercato settimanale

Il sindaco di Montella ordina la riapertura del mercato settimanale a far data da Giovedì 11 Giugno 2020 secondo il layout appositamente predisposto tale da garantire il rispetto delle misure generali di sicurezza previste….

Il sindaco di Montella ordina la riapertura del mercato settimanale a far data da Giovedì 11 Giugno 2020 secondo il layout appositamente predisposto tale da garantire il rispetto delle misure generali di sicurezza previste.
L’osservanza degli orari di apertura al pubblico è dalle ore 8,00 alle ore 13,00 mentre per gli opepratori dalle 07,00 alle 14,00. L’esercizio delle attività commerciali all’interno dell’area è riservato, nella prima fase e fino a nuove disposizioni, ai soli assegnatari/intestatari di posteggio in via continuativa, con esclusione degli spuntisti ai quali sarà vietata la vendita anche in presenza di disponibilità di posteggi liberi.Le attività commerciali potranno svolgersi esclusivamente nell’area delimitata.
In concomitanza dello svolgimento del mercato settimanale è fatto divieto di svolgere qualsiasi attività di commercio in aree pubbliche in zone diverse da quelle individuate.
All’interno dell’area mercatale è vietata, fino a nuove disposizioni, la vendita di beni e prodotti usati.
Gli assegnatari dei posteggi devono rispettare le disposizioni dettate dalla Polizia Municipale e dalle forze dell’ordine.

Solidarietà alimentare

Si comunica che gli esercizi commerciali e farmacie aderenti all’iniziativa “solidarietà alimentare” di cui all’ordinanza del capo della protezione civile n.658 del 29/03/2020 potranno ritirare i buoni spesa erogati dal Comune di Montella fino alla data del 30 Giugno 2020.

Si comunica che gli esercizi commerciali e farmacie aderenti all’iniziativa “solidarietà alimentare” di cui all’ordinanza del capo della protezione civile n.658 del 29/03/2020 potranno ritirare i buoni spesa erogati dal Comune di Montella fino alla data del 30 Giugno 2020.

Spostamenti tra le Regioni

Spostamenti tra regioni

IL SINDACO, vista l’ordinanza del Presidente della Regione Campania n.54 del 2 Giugno 2020, che tra l’altro dispone:
A tutti i soggetti provenienti dalle altre regioni d’Italia o dall’estero, in conformità alla disciplina statale vigente, che faranno ingresso nel territorio regionale, fino al 15 Giugno 2020, è fatto obbligo in caso di comparsa dei sintomi, di avvertire immediatamente il Dipartimento di prevenzione dell’ASL territorialmente competente e il proprio medico di medicina generale o il pediatra di libera scelta, ove, appartenenti al servizio sanitario regionale della Regione Campania per ogni conseguente determinazione. Raccomanda di attenersi a quanto disposto con l’ordinanza del Presidente della Regione Campania n.54/2020 e ricorda che, ai sensi dell’art.2 del D.L. n.33/2020, salvo che il fatto costituisca reato diverso da quello di cui all’art. 650 del codice penale, le violazioni delle disposizioni di cui alla citata ordinanza n.54/2020 sono punite con la sanzione amministrativa di cui all’art.4, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2020, n.19